it

Tag

velodromo vigorelli
31
Mag

Sulla strada: Velodromo Vigorelli, Milano

SenzaGiro ha i suoi inviati. Abbiamo chiesto a chi può in questo momento andare sulle strade del SenzaGiro di raccontarci, con un video-selfie, i luoghi dove sarebbe dovuto passare la corsa: la partenza o l’arrivo, o una strada, una salita, un lungomare, una piazza. Sono i “segnaposto” SenzaGiro e ci parlano di storie e di luoghi diversi, anche lontani dal ciclismo agonistico, ma che tirano un filo rosso, o forse rosa, lungo le strade del Giro. Dall’interno del Velodromo Vigorelli una doppia “corrispondenza”. Nella prima, Alberto Saibene, saggista, mette insieme cronaca politica, campioni del ciclismo e del cinema e grandi poeti per raccontare la primavera del 1948 a Milano: un piano sequenza tra Joseph Cotten e Fiorenzo Magni, Alcide De...
Continue Reading
31
Mag

Da Milano: Mario Fossati e Claudio Sanfilippo

Davide Ferrari legge e interpreta per SenzaGiro brani di racconti, poesie e saggi in cui “passa una bicicletta”. Oggi legge una poesia di Claudio Sanfilippo, dedicata al Velodromo Vigorelli. E sempre al Vigorelli è dedicato il brano letto da Gino Cervi, tratto da un articolo di Mario Fossati, raccolto nella biografia scritta da Enrico Currò, Mario Fossati e la storia del giornalismo sportivo italiano (1945-2010) (Bolis Edizioni, 2018). Claudio Sanfilippo canta due sue canzoni: Pavesi detto l’Avocatt, ispirata alla figura di Eberardo Pavesi, narrata in un libro di Gianni Brera, Addio bicicletta! (1964); e Il volo di Coppi, che nasce dal libro di Gino Cervi e Giovanni Battistuzzi, Alfabeto Fausto Coppi. 99 racconti e una canzone (Ediciclo Editore, 2019).
Continue Reading
30
Mag

Sulla strada: Milano cambia giro

SenzaGiro ha i suoi inviati. Abbiamo chiesto a chi può in questo momento andare sulle strade del SenzaGiro di raccontarci, con un video-selfie, i luoghi dove sarebbe dovuto passare la corsa: la partenza o l’arrivo, o una strada, una salita, un lungomare, una piazza. Sono i “segnaposto” SenzaGiro e ci parlano di storie e di luoghi diversi, anche lontani dal ciclismo agonistico, ma che tirano un filo rosso, o forse rosa, lungo le strade del Giro. Carlo Venegoni, urbanista, ci racconta della manifestazione di domani, 31 maggio 2020, MILANO CAMBIA GIRO.
Continue Reading